Immigrazione di Lavoro

Come si ottiene il Visto di lavoro o la Green Card?

Date le condizioni economiche precarie in Italia, in molti vorrebbero trasferirsi negli Stati Uniti per lavorare. In molti si chiedono come ottenere il visto americano o la Green Card.

A parte le domande di Green Card per ricongiungimento familiare e i visti da investimento, è possibile chiedere l’autorizzazione per lavorare in USA solo tramite sponsor di una società americana, mentre chi si reca negli Stati Uniti per lavorare con l’ESTA o con il visto di studio F-1 è soggetto al procedimento di espulsione.

Ci sono due categorie principali di visto di lavoro USA: i visti temporanei (visto USA non-immigrante) e la Green Card (visto USA immigrante) per impiego permanente.

Immigrazione di lavoro

La mia assistenza professionale include ogni aspetto relativo alla domanda per un visto americano di lavoro o per la Green Card, dall’iniziale valutazione delle qualifiche accademiche e professionali del richiedente, la procedura per la certificazione del dipartimento del lavoro (Labor Certification), fino alla presentazione della richiesta al dipartimento d’immigrazione (USCIS) o il Consolato americano.

Quale Avvocato d’Immigrazione a New York, ho aiutato molte persone a ottenere il visto USA o la Green Card (Carta Verde) tramite offerta di lavoro. Purtroppo, in molti non capiscono che il requisito principale per l’ottenimento di un visto di lavoro è di avere un’offerta d’impiego specializzato a tempo pieno e ben retribuito. E che un avvocato non è un’agenzia di collocamento.

Dato che è molto difficile trovare offerte di lavoro negli Stati Uniti (ossia uno sponsor) che sia disposto a fare le pratiche per il visto USA, molti immigranti, avendone i requisiti, optano per i visti da investimento E-1 o E-2.

Visti di lavoro temporanei (non-immigrant Visa)

Visto USA

Il visto J-1 è per i programmi di scambio culturale approvati dal Dipartimento di Stato Americano, e permette di lavorare negli Stati Uniti.

Il visto H1-B è uno tra i più comuni visti di lavoro disponibili. Per richiederlo, è necessario avere una laurea ed un offerta per un impiego specialistico che richiede il conseguimento di una laurea, come ad esempio nel campo medico, dell’ingegneria, legale o business a livello manageriale.

Il visto H-3 è per attività di tirocinio non disponibili nel proprio paese di origine, e permette solo lo svolgimento di attività lavorative meramente incidentali al tirocinio.

Il visto L-1 è concesso a Managers o lavoratori altamente specializzati di aziende multinazionali con uffici negli Stati Uniti e almeno in un altro paese estero. Inoltre uno dei requisiti è che il beneficiario abbia lavorato per la sede estera per almeno un anno degli ultimi tre.

Il visto O-1 è per persone di “straordinaria abilità”, cosi come definito dalla legge d’immigrazione USA. E’ anche conosciuto in gergo come il “visto artistico”, in quanto è in genere richiesto da attori, scenografi, ballerini professionisti e Chef di alto livello.

Il visto P-1 è per atleti stranieri di fama nazionale e internazionale che vengono negli Stati Uniti per competere individualmente o come parte di un team.

Visti di lavoro permanente (Green Card)

Green Card

Il visto permanente EB-1 consente a persone di straordinaria abilità, Professori universitari di livello internazionale e Managers di aziende multinazionali di ottenere la Green Card senza dover passare per il lungo e complicato processo di certificazione del dipartimento del lavoro (Labor Certification).

Il visto permanente EB-2 consente a professionisti e persone di eccezionale abilità di ottenere la Green Card per offerta d’impiego a tempo indeterminato da parte di un’azienda americana. La Labor Certification può essere evitata solo nel caso si venga approvati per un National Interest Waiver.

Il visto permanente EB-3 consente a lavoratori specializzati di ottenere la Green Card dopo aver dimostrato che l’offerta di lavoro a tempo indeterminato non inciderà sul mercato del lavoro per i cittadini americani. Questo visto implica un periodo di attesa fino a 2 anni, e in genere le aziende americane affrontano il processo della Labor Certification solo per lavoratori che abbiano già ottenuto un visto di lavoro temporaneo.

Il visto permanente EB-4 si dirige a “Immigrati speciali”, divisi in diverse categorie lavorative tra cui ministri e lavoratori religiosi. In questa categoria vi rientrano anche i minori che siano stati posti sotto la tutela di un tribunale americano.

Cos’è la Carta Verde?

La Carta Verde, o Green Card,  è un tesserino di plastica che dimostra lo status di residente permanente.

Si chiama Carta Verde perché la sua prima versione era proprio di colore verde. Nel 2002, la Carta Verde era in realtà di colore rosa chiaro. Nel 2010, il dipartimento d’immigrazione americano ha deciso di emettere nuovamente la Carta Verde nel suo colore originale, implementando misure di sicurezza che includono la foto in formato olografico, l impronta digitale stampata a laser, micro immagini ad alta risoluzione e un microchip contenente informazioni biografiche.

Come si ottiene il codice fiscale americano?

Il codice fiscale americano, ovvero il numero social security, è concesso ai cittadini americani, ai possessori della carta verde (permesso di soggiorno) e i titolari di validi visti di lavoro, inclusi i beneficiari dell’autorizzazione di lavoro (Employment Authorization Document). Non è concesso per nessun motivo ai possessori del visto turistico o a immigrati illegali.

In molti credono che il social security number autorizzi un individuo a lavorare in America. In realtà, il social security number serve solo per pagare le tasse. E il fatto di pagare le tasse non autorizza un immigrato a lavorare illegalmente senza visto o Green Card.

Il numero ITIN

Il numero ITIN (International Taxpayer Identification Number) può essere richiesto da ogni individuo, a prescindere dal suo status immigratorio. Come suggerisce il suo nome, il numero ITIN identifica il contribuente internazionale, ovvero un non-residente che ha l’obbligo di pagare le tasse al fisco americano.

Il numero ITIN è comunemente—e impropriamente—utilizzato da datori di lavoro per pagare dipendenti illegali tramite modulo 1099 come liberi professionisti.

Contatta un Avvocato d’Immigrazione a New York per informazioni su come ottenere il visto americano di lavoro o la Green Card