Visto J-1

Il visto J1 è rivolto a coloro che vogliono recarsi negli Stati Uniti per un programma di scambio culturale. Offre innumerevoli opportunità per i candidati che cercano di viaggiare e acquisire esperienza negli Stati Uniti. Permette di lavorare, ma è soggetto anche a regole particolari, diverse a seconda del tipo di programma. Per ottenere un J1, è spesso necessario avere uno sponsor e un datore di lavoro (Host Company), oltre ad avere una solida padronanza dell’inglese.

Il visto J1 mette a disposizione 15 diversi programmi di formazione, progettati per consentire ai professionisti stranieri di venire negli Stati Uniti per ricevere una formazione in pratiche commerciali statunitensi nel settore professionale prescelto. Inoltre offrono opportunità illimitate, sia per i visitatori che per gli americani, di intercambiare conoscenze e opinioni, di abbattere pregiudizi e incomprensioni e rafforzare le relazioni.

Prima di richiedere un J1 in un Consolato o Ambasciata degli Stati Uniti, è necessario previamente essere accettato in un programma di scambio da un’Organizzazione o Istituzione designata.

Allo scadere del visto J1, si può rimanere negli Stati Uniti per altri 30 giorni, definito questo come “periodo di grazia”.

Come detto, il visto J1 mette a disposizione 15 diversi programmi di formazione:

  1. Au Pair (Baby-sitter): per persone d’età compresa tra i 18 e i 26 anni, con un diploma di istruzione secondaria (o un equivalente) che vogliono vivere con una famiglia americana per 12 mesi, fino a un massimo di 24 mesi;
  2. Building Cross-Cultural Components (Programmi di scambio): questo programma entra nell’Exchange Visitor Program (EVP) e i partecipanti hanno l’opportunità di conoscere la società e la cultura degli Stati Uniti;
  3. Camp Counselor (Responsabile di un campus): per studenti maggiorenni in possesso di un diploma delle superiori, animatori, insegnanti o persone con competenze specialistiche;
  4. College and University Student (Studente Universitario o di un College): per studenti universitari per non periodo massimo di 24 mesi;
  5. Government Visitor (Visitanti del Governo): per persone influenti o distinte, impegnate in sessioni di discussione, incontri professionali, conferenze, workshop o viaggi;
  6. Intern program (Stagista): per studenti correntemente iscritti in una Università estera o che hanno conseguito la laurea non più di 12 mesi prima dell’inizio dello stage;
  7. International Visitor (Visitante): per persone con notevoli competenze e abilità, che cercano di rafforzare i legami professionali e personali tra cittadini stranieri e americani o istituzioni americane, viene concesso per un massimo di un anno;
  8. Physician (Medici): per medici stranieri che vogliono partecipare a programmi di educazione univesitaria statunitense o formazione presso scuole accreditate di medicina;
  9. Professor and Research Scholar (Docenti e Ricercatori): per docenti e ricercatori che non hanno richiesto un J-1 (di una durata superiore ai 6 mesi) nei 12 mesi precedenti;
  10. Secondary School Student (Studenti delle superiori): per studenti d’età compresa tra i 15 e i 18 anni, che vogliono studiare in un scuola superiore pubblica o privata e di vivere con una famiglia americana (non parenti) o in un college accreditato;
  11. Short-Term Scholar: per professori e ricercatori che vogliono recarsi negli Stati Uniti per una visita a breve termine presso istituti di ricerca, musei, biblioteche, istituti accademici per dare lezioni, osservare o confrontarsi, per un massimo di 6 mesi;
  12. Specialist (Specialisti): per esperti in un determinato campo di conoscenze specialistiche, per un massimo di un anno;
  13. Summer Work Travel (Viaggio-lavoro estivo): per studenti universitari che vogliono trascorrere le vacanze estive a lavorare negli Stati Uniti;
  14. Teacher (Insegnante d’istruzione primaria o secondaria): per insegnanti di primaria o secondaria, con un minimo di tre anni d’insegnamento o di esperienza professionale;
  15. Trainee (Tirocinanti): per tirocinanti in possesso di un diploma o certificato professionale e di almeno un anno di esperienza lavorativa nel proprio campo professionale.

Ogni categoria del J1 dispone di organismi che funzionano da sponsor e vengono designati dal Dipartimento di Stato americano. Il loro ruolo è di autorizzare l’ingresso di un cittadino straniero ai fini di completare gli obiettivi di un programma specifico. Per richiedere un visto J-1 bisogna compilare gli appositi modelli DS-2109 e DS-7002 che, insieme ad altri documenti necessari, devono essere presentati presso l’Ambasciata degli Stati Uniti.

Riassumendo, per ottenere un J1, bisogna avere uno sponsor e un datore di lavoro (Host Company), oltre ad avere una solida padronanza dell’inglese. Il coniuge e figli non sposati e di età inferiore ai 21 anni, possono accompagnare un J1 richiedendo un visto J-2. Il coniuge può ottenere il visto J-2 e lavorare negli Stati Uniti senza restrizioni. Le categorie come au pair, camp counselor, secondary school student e summer work travel non permettono un J-2.

Contatta un Avvocato d’Immigrazione a New York per tutte le informazioni sul Visto J1.