Visto H1-B

Visto USA per laureati e lavoratori specializzati

Il visto H1B consente alle aziende statunitensi di assumere lavoratori stranieri che richiedono determinate competenze in settori specializzati come la scienza e la medicina, l’architettura, l’ingegneria, il diritto, l’istruzione, la teologia o l’arte.

Ai sensi della sezione § 101(a)(15)(H) della legge sull’ Immigrazione e Nazionalità (INA), è un visto di tipo non-immigrante e ha una durata massima di sei anni. Il visto H1-B è concesso per un periodo iniziale massimo di 3 anni ed è rinnovabile per un ulteriore periodo di 3 anni.

I datori di lavoro degli Stati Uniti possono cominciare a presentare una petizione in favore del dipendente, sei mesi prima della data di inizio effettivo del visto. L’impiego deve essere in una “specialty occupation” vale a dire una professione che prevede l’applicazione teorica e pratica di un corpo di conoscenze altamente specializzato. Come tale deve soddisfare uno dei seguenti requisiti:

  • il lavoro è così complesso o unico che può essere eseguito solo da un individuo in possesso di una laurea;
  • il requisito minimo richiesto dal datore di lavoro per ottenere quella posizione è normalmente una laurea o il suo equivalente;
  • la natura delle mansioni è così specifica e complessa, che le conoscenze necessarie per esercitare le funzioni sono generalmente associate al raggiungimento di almeno un Bachelor’s degree.

 

Requisiti per il Visto H-1B

Il candidato, deve essere in possesso di uno dei seguenti requisiti:

  • essere in possesso di una laurea americana quadriennale (Bachelor Degree), di una laurea equivalente conferita da un’istituzione riconosciuta, o di un grado superiore richiesto dalla specialità professionale e ottenuto in un college o in un’Università accreditata;
  • avere certificazioni di equivalenza accademica da parte di alcune organizzazioni negli Stati Uniti per lavoratori e professionisti che, sebbene non abbiano conseguito una laurea, possono dimostrare di avere almeno 12 anni di esperienza professionale in un settore specializzato in cui in genere viene richiesta una laurea è richiesta.

 

In pratica, ogni 3 anni di esperienza contano come un anno di università.

Inoltre, il candidato deve:

  • avere un’offerta di lavoro da parte di una società americana;
  • ricevere non meno dello stipendio minimo determinato dal Dipartimento del Lavoro americano;
  • dimostrare che la società americana è in grado di provare di avere l’abilità finanziaria per pagare tale stipendio minimo.

 

Il titolare di H1B può essere accompagnato dal coniuge e dai figli (minori di 21 anni e non sposati) che rientreranno nella categoria H4. Il visto H-4 viene concesso dal Dipartimento d’immigrazione americano (USCIS) e non abilita a lavorare negli Stati Uniti né ad ottenere un numero di “Social Security” però autorizza a frequentare una scuola, ottenere una patente di guida e aprire un conto in banca finché si risiede legalmente negli Stati Uniti.

Visto H1-B per Imprenditori

Sebbene per un visto H-1B sia necessario essere sponsorizzati da una società americana, un imprenditore può in alcuni casi ottenere il visto H1B tramite la società da lui stesso costituita, sempre che si abbiano le qualifiche accademiche o professionali meglio descritte sopra.

Visto H1B e Green Card

Il visto H1B è diventato popolare per le aziende che desiderano portare negli Stati Uniti persone per l’assegnazione a lungo termine.

Anche se è un visto non-immigrante, è una delle poche categorie di visto degli Stati Uniti riconosciute come duplice intento, ovvero il titolare può chiedere e ottenere una Green Card mentre è ancora titolare del visto, ma solo dopo l’approvazione di una certificazione permanente da parte del dipartimento del lavoro (Permanent Labor Certification), eseguita dal datore di lavoro.

Se non si si riesce a ottenere la residenza permanente prima della scadenza del visto, ci si deve allontanare dagli Stati Uniti per almeno un anno per poter nuovamente far domanda per un altro visto di tipo H (oppure L). Infine se il lavoratore viene licenziato dal datore di lavoro, deve trovare un altro datore o lasciare gli Stati Uniti.

A differenza di altri visti di lavoro o da investimenti, i visti H-1B sono soggetti a limitazioni annuali. Il governo mette a disposizione 85,000 visti H-1B all’anno. Questa cifra include 65,000 H-1B per i lavoratori stranieri in posizioni d’occupazione professionale e altri 20,000 visti disponibili per persone che hanno ottenuto un titolo avanzato (laurea o dottorato) in un’istituzione accademica degli Stati Uniti. Fanno eccezione i cittadini di alcuni paesi, come ad esempio il Cile, al quale vengono riservati 1,400 visti H-1B all’anno.

Negli ultimi 4 anni, a causa del numero esorbitante di richieste ricevute dalla USCIS, sono stati rilasciati visti H-1B ad appena un quarto del candidati.

Contatta un Avvocato a New York per tutte le informazioni sul visto H1B.