Potresti aver sentito in televisione che lo Zantac (ranitidina) è stato ritenuto un farmaco cancerogeno. Sono state già state intentate numerose cause civili contro i produttori di Zantac, sulla base che questo farmaco contenga una sostanza chimica cancerogena chiamata N-nitrosodimetilammina (NDMA).

Che cos’è lo Zantac?

Chimicamente noto come ranitidina cloridrato, lo Zantac appartiene a una classe di farmaci chiamati antagonisti del recettore H2 dell’istamina (o bloccanti dell’H2), che riducono la quantità di acido prodotto dallo stomaco.

Zantac è un farmaco antiacido molto popolare sul mercato americano dai primi anni 80. Zantac è disponibile con o senza prescrizione medica. Le persone usano comunemente Zantac per reflusso acido, bruciori di stomaco e una miriade di altri problemi di stomaco e gastrointestinali. Altri usano Zantac come supplemento di altri farmaci.

Questi sono i prodotti Zantac più comuni e i prodotti Zantac generici contenenti ranitidina:

  • Zantac 150 mg;
  • Zantac 75 mg;
  • Wal-Zan 150 mg;
  • Wal-Zan 75 mg;
  • Medicine generiche contro il bruciore di stomaco;
  • Medicine generiche per riduzione di acidi gastrici.

Zantac

Il dosaggio di Zantac varia tra 75 e 150 mg per compressa, sebbene alcuni pazienti assumano una dose giornaliera di Zantac di 300 mg.

Lo scorso 13 settembre 2019, la Food and Drug Administration (FDA) ha annunciato di aver iniziato delle indagini sul rischio di cancro per i consumatori di Zantac. Dai vari test, è emerso che le compresse di Zantac da 150 mg contengono un livello di NDMA 3.000 volte superiore al limite di assunzione giornaliera raccomandato dalla FDA.

Il primo Aprile 2020, la FDA ha formalmente invitato le aziende farmaceutiche a ritirare immediatamente dal mercato tutti i farmaci generici a base di ranitidina, come lo Zantac. La FDA ha stabilito che il livello di N-nitrosodimetilammina (NDMA) in alcuni farmaci con ranitidina aumenta nel tempo, specialmente se il farmaco è conservato in un ambiente caldo. Questo, a detta della FDA, espone i consumatori ad un livello inaccettabile di NDMA e, di conseguenza, ad un rischio altissimo di tumore.

La FDA, la Environmental Protection Agency (EPA), e il L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) classificano tutte la NDMA come sostanza cancerogena.

Risarcimento per consumatori di Zantac

Lo Zantac è stato il primo medicinale al mondo a superare il miliardo di dollari in vendite. Le aziende farmaceutiche hanno speculato per anni a spesa della salute dei consumatori. Ora che è stato scoperto che l’uso prolungato dello Zantac causa il tumore, è il momento per i consumatori di far valere i loro diritti e chiedere un risarcimento.

Se vuoi partecipare alla class action contro i produttori di Zantac, contatta il mio studio legale per una valutazione iniziale gratuita del tuo caso.