Può la cittadinanza americana essere revocata?

Posted By Simone Bertollini || 27-Mar-2014

Per frode s'intende un comportamento illecito con il quale si mira a eludere precise disposizioni di legge.

Una frode d'immigrazione è il deliberato travisamento dei fatti per ottenere benefici in materia d'immigrazione, come ad esempio una Green Card.

La denaturalizzazione ha luogo quando il governo degli Stati Uniti revoca o annulla la cittadinanza. Ci sono diverse cause che possono compromettere la cittadinanza e tra queste il dichiarare il falso ai funzionari d'immigrazione.

Quando un immigrato commette una frode negli Stati Uniti entra automaticamente in una lista nera, con poche possibilità di poterne uscire.

Esistono vari tipi di frode come ad esempio la falsificazione dei documenti. Quest'ultima è nota anche come frode d'identità ovvero la realizzazione, la contraffazione, l'alterazione, la vendita o l'uso di documenti d'identità falsi come licenze di guida o passaporti, per aggirare le leggi sull'immigrazione o per altre attività criminali.

Un'altra frode ampiamente diffusa e conosciuta è quella dei "falsi matrimoni" ossia un matrimonio contratto con falsi pretesti, al fine di eludere la legge sull'immigrazione degli Stati Uniti.

Come comunemente noto, i parenti diretti di cittadini statunitensi possono ottenere la residenza permanente o Green Card. Anche se si dice che si scelgono gli amici ma non la famiglia, è bensì possibile scegliere il coniuge e questo fatto si traduce spesso in una valida risposta alle preghiere di un immigrato disperato, fenomeno tradotto nella commedia di Peter Weir "Green Card-Matrimonio di convenienza".

Infine, un altro motivo che può determinare la revoca della cittadinanza è l'occultamento, durante l'intervista della cittadinanza, di precedenti penali riportati negli Stati Uniti o nel paese di origine.

La legge 99-639 è stata approvata con il fine di scoraggiare le frodi di matrimonio d'immigrazione. La sua regola principale prevede che gli immigrati il cui matrimonio ha avuto luogo meno di due anni prima, sono considerati "immigrati condizionali". Per cambiare il loro status queste persone devono rivolgersi al Dipartimento d'Immigrazione Americano (USCIS) entro i 90 giorni precedenti all'anniversario del secondo anno. Se non si può dimostrare che il matrimonio era ed è valido, lo status di "immigrato condizionale" può essere cancellato e si può diventare deportabili.

La constatazione di frode di matrimonio può avere conseguenze civili e penali per l'immigrato e conseguenze penali per il cittadino statunitense.

Un immigrato che ha commesso una frode di matrimonio può essere espulso dagli Stati Uniti. In aggiunta, la frode rende quasi impossibile ottenere qualsiasi futuro visto per gli Stati Uniti o la Green Card, a meno che non si ottenga un Waiver.

Inoltre, ai sensi della sezione 1546 del titolo 18 del Codice Penale degli Stati Uniti, chi entra consapevolmente in un matrimonio al fine di eludere qualsiasi disposizione delle leggi sull'immigrazione, può essere condannato ad un periodo non superiore a cinque anni di reclusione o con una multa non superiore a 250.000 dollari, o entrambi.

Il Dipartimento d'Immigrazione Americano è autorizzato ad annullare qualsiasi certificato di cittadinanza o certificato di naturalizzazione nei casi in cui si ritenga che il certificato sia stato illegalmente ottenuto o creato con la frode.

In casi del genere, il Dipartimento di Stato notifica all'interessato una comunicazione scritta dell'intenzione di voler cancellare il certificato. Questo processo si chiama denaturalizzazione. L'avviso deve contenere la ragione o le ragioni per le quali lo si vuole cancellare il certificato.

L'interessato può difendersi dalle accuse ed essere assistito da un avvocato d'immigrazione. Se si è di fronte ad un processo di denaturalizzazione, si può andare incontro alla perdita della cittadinanza e quindi alla possibilità di poter vivere negli Stati Uniti. Se si hanno bambini che hanno ottenuto la cittadinanza sulla base di un processo di naturalizzazione, anche la loro cittadinanza può essere revocata.

La falsificazione o l'occultamento di fatti importanti, in un colloquio di naturalizzazione, può quindi portare alla revoca della cittadinanza.

In sostanza, l'acquisto della cittadinanza americana non cura le menzogne o gli atti fraudolenti attuati al fine di ottenerla. Il governo americano può iniziare il procedimento di denaturalizzazione nei confronti di un cittadino naturalizzato senza limiti di tempo.

Categories: Green Card

Contattaci

Hai domande? Compila le informazioni qui sotto per ricevere una risposta immediata.

Invia il tuo messaggio
New York Immigration Attorney

Office Location:

Law Offices of Simone Bertollini
New York Immigration Attorney
450 Seventh Avenue,
Suite 1408,

New York, NY 10123
Telefono Locale: 212.235.1525
Indicazioni [+]

Chiama per una consulenza

212.235.1525

Seguici su:

The information on this website is for general information purposes only. Nothing on this site should be taken as legal advice for any individual case or situation. This information is not intended to create, and receipt or viewing does not constitute, an attorney-client relationship.