"Mi hanno negato il Visto B2" - Ecco perché

Posted By Simone Bertollini || 14-Nov-2013

Ricevo quasi tutti i giorni richieste di assistenza da parte di italiani a cui è stato rifiutato il visto B-2 dall'Ambasciata Americana a Roma o dal Consolato di Milano o Napoli.

Il visto B2 è per recarsi negli Stati Uniti come turista, e permette di stare fino a 6 mesi. Tuttavia, i cittadini di paesi europei, tra cui l'Italia, possono venire in USA con il programma di viaggio senza visto (Visa Waiver Program, o "ESTA") e soggiornare fino a 90 giorni.

Chiaramente, è molto complicato spiegare all'ufficiale al consolato che una vacanza di 90 giorni non è sufficiente. Come si fa ad andare in vacanza per sei mesi se si ha un lavoro? Chiaramente, non si può, e lo sanno bene al Consolato.

Questo scatena il dubbio successivo, ossia come si possa andare in vacanza per 6 mesi e mantenersi negli Stati Uniti se non si ha un lavoro. Sostenere di poter stare gratuitamente da amici e parenti peggiora anche le cose, dato che a quel punto l'ufficiale consolare sarà incline a pensare che volete andare in USA e rimanerci a tempo indeterminato.

Per ottenere il visto B-2, è necessario dimostrare di avere forti legami con il proprio paese di origine, ai sensi della legge INA 214(b). Per legami, gli americani intendono soldi liquidi, proprietà immobiliari, e aziende ben avviate.

Al Consolato Americano non sono stupidi, e lo sanno bene che quasi tutte le persone che si presentano con una richiesta di visto B-2 vogliono venire negli Stati Uniti per lavorare illegalmente. Nella stragrande maggioranza dei casi, peraltro, l'argomento "voglio andare in vacanza" è assolutamente improponibile, siccome in genere il visto B-2 viene chiesto da persone che sono già venute precedentemente in America con l'ESTA, possibilmente per tutto il periodo di tre mesi concesso.

Dato che il rifiuto del visto B2 comporta anche l'automatica revoca dell'ESTA, non solo si rischia di sprecare i 160 dollari della tassa consolare, ma anche di non tornare in USA per molto tempo. Infatti, anche provando a rifare la domanda per l'ESTA, bisognerà rispondere "SI" alla domanda "ti è mai stato rifiutato un visto", che produce quasi invariabilmente il rigetto della domanda e l'invito a ripresentarvi al Consolato, dove qualche tempo addietro vi avevano liquidato con un diniego del B2.

Categories: Visti temporanei

Contattaci

Hai domande? Compila le informazioni qui sotto per ricevere una risposta immediata.

Invia il tuo messaggio
New York Immigration Attorney

Office Location:

Law Offices of Simone Bertollini
New York Immigration Attorney
450 Seventh Avenue,
Suite 1408,

New York, NY 10123
Telefono Locale: 212.235.1525
Indicazioni [+]

Chiama per una consulenza

212.235.1525

Seguici su:

The information on this website is for general information purposes only. Nothing on this site should be taken as legal advice for any individual case or situation. This information is not intended to create, and receipt or viewing does not constitute, an attorney-client relationship.