7 cose che non sapevate a proposito d'immigrazione USA

Posted By Simone Bertollini || 31-Dec-2013

  1. Sono ben 640 milioni le persone nel mondo che si trasferirebbero in un altro paese se data la possibilità, secondo un sondaggio Gallup pubblicato nel 2012. E quasi un quarto di loro avrebbe scelto gli USA. Quindi, se gli Stati Uniti avesse aperto le sue frontiere, chi si sarebbe presentato? Circa 22 milioni di cinesi, 15 milioni di nigeriani e 10 milioni di indiani. Ma non tutti vogliono vivere in America: secondo il Dipartimento di Stato Americano, sarebbero almeno 7,2 milioni i cittadini USA residenti all'estero.
  2. L'immigrazione illegale dal Messico domina le notizie, ma i messicani sono di gran lunga il più grande gruppo di immigrati legali negli Stati Uniti nel periodo 2000-2011, con più di 2 milioni di messicani che hanno ottenuto il diritto di trasferirsi negli Stati Uniti, che è più del doppio di altri gruppi di immigrati, come i cinesi, circa 795,000 nello stesso periodo.
  3. I bambini nati negli Stati Uniti da immigrati hanno maggiori probabilità di laurearsi, secondo un'analisi del Pew Research Center .
  4. Il regista/sceneggiatore Billy Wilder fuggì dalla Germania nazista ottenendo un visto temporaneo per gli Stati Uniti per lavorare su un film, lasciando gli USA dopo la sua scadenza per recarsi in Messico, a Mexicali, dove ha cercato di convincere il console degli Stati Uniti a lasciarlo entrare di nuovo nel paese, anche se gli mancavano i documenti necessari . Ha ricordato che il console gli chiese: "Cosa fai? "e lui rispose, "Io scrivo film". Il console, timbrandogli il passaporto gli disse: "Scrivine alcuni buoni". Quando Wilder ha ritirato il premio Irving Thalberg, nel 1988, ha ringraziato il funzionario statunitense a Mexicali.
  5. Una delle più infami espulsioni di massa nella storia americana si è verificata durante la Grande Depressione. In risposta alle difficoltà economiche, i funzionari americani radunarono centinaia di migliaia di ispanici, rispedendoli in Messico. Migliaia di loro avevano la cittadinanza americana.
  6. Uno dei più famosi immigrati di Chicago è stato anche il primo santo della nazione : Madre Francesca Saverio Cabrini. Dopo essere venuta negli Stati Uniti in Italia nel 1889, ha aperto decine di ospedali, scuole, asili e altre istituzioni per aiutare i poveri e gli ammalati. Madre Cabrini morì a Chicago il 22 Dicembre 1917, e fu canonizzata nel 1946. Nel 1950, fu proclamata patrono degli immigrati.
  7. Potrebbe Bill Clinton emigrare in Francia e rapidamente diventare il suo leader? L'ex presidente americano ha sollevato la possibilità puramente teorica in un'intervista dello scorso anno, asserendo che poteva velocemente introdursi nel sistema politico francese in quanto nato in un territorio che un tempo era parte dell'Impero Francese – lo stato dell'Arkansas.
Categories: Visti temporanei

Contattaci

Hai domande? Compila le informazioni qui sotto per ricevere una risposta immediata.

Invia il tuo messaggio
New York Immigration Attorney

Office Location:

Law Offices of Simone Bertollini
New York Immigration Attorney
450 Seventh Avenue,
Suite 1408,

New York, NY 10123
Telefono Locale: 212.235.1525
Indicazioni [+]

Chiama per una consulenza

212.235.1525

Seguici su:

The information on this website is for general information purposes only. Nothing on this site should be taken as legal advice for any individual case or situation. This information is not intended to create, and receipt or viewing does not constitute, an attorney-client relationship.