L'Avvocato della Contea di Miami (Florida): le autorità Federali non possono pretendere un periodo di detenzione prolungata per gli immigrati

Posted By Simone Bertollini || 23-Aug-2013

Rober Cuevas, l'avvocato della Contea di Miami, in Florida, ha chiarificato che la richiesta da parte dei funzionari d'immigrazione di trattenere gli immigranti che abbiano pagato la cauzione è solamente una richiesta, e non un'ordine.

Cuevas, in un memo al sindato di Miami Carsol Gimenez, ha scritto che la richiesta da parte della polizia d'immigrazione (ICE, Immigration & Customs Enforcement) di trattenere gli immigrati per un periodo di 48 ore in più di quello che dovrebbero essere altrimenti detenuti è una richiesta non vincolante per le autorità statali della Florida. Questa richiesta è anche conosciuta come "ICE Detainer".

Fino ad ora, la politica della contea di Miami era stata quello di accondiscendere le richieste di ICE. Tuttavia, in alcuni casi, alcuni detenuti erano stati trattenuti ben other il periodo massimo di 48 ore previsti dal Detainer.

Ad esempio, il 31 luglio 2010, José Bernabe venne arrestato fuori la sua abitazione a Florida City mentre stava in macchina aspettando la moglie, per non essere in possesso della patente. Bernabe non aveva la patente perché era un immigrato illegale dal Messico.

Dopo il suo arresto, Bernabe fu processato nel carcere della contea e gli venne concessa la possibilità di uscire su cauzione. Sebbene la sua famiglia pagò la cauzione, Bernabe venne trattenuto comunque, visto che ICE aveva richiesto l'apposizione di un Detainer, data la sua condizione di immigrato clandestino.

Alla fine, Bernabe venne rilasciato dopo il suo avvocato d'immigrazione citò in giudizio la Contea di Miami, e rappresentandolo con successo nel Tribunale d'immigrazione, così evitando la sua espulsione dagli Stati Uniti.

Gli attivisti che difendono i diritti degli immigrati illegali hanno apprezzato fortemente il parere del procuratore della contea.

"Ci complimentiamo con l'Avvocato della Contea di Miami, che ha giustamente concluso che la decisione di accondiscendere alle richieste di Detainer avanzate da ICE è volontaria e non obbligata da leggi statali o federali", ha dichiarato un rappresentate della Americans for Immigrant Justice, un gruppo di Miami. "Ci auguriamo vivamente che la Contea di Miami faccia da esempio ad altri Stati e Contee locali a non onorare le richieste di Detainer ICE, a meno che un immigrato sia stato condannato per un reato grave".

Contattaci

Hai domande? Compila le informazioni qui sotto per ricevere una risposta immediata.

Invia il tuo messaggio
New York Immigration Attorney

Office Location:

Law Offices of Simone Bertollini
New York Immigration Attorney
450 Seventh Avenue,
Suite 1408,

New York, NY 10123
Telefono Locale: 212.235.1525
Indicazioni [+]

Chiama per una consulenza

212.235.1525

Seguici su:

The information on this website is for general information purposes only. Nothing on this site should be taken as legal advice for any individual case or situation. This information is not intended to create, and receipt or viewing does not constitute, an attorney-client relationship.