Gli immigrati illegali con figli minori non saranno espulsi dagli Stati Uniti

Posted By Simone Bertollini || 29-Aug-2013

La fine della scorsa settimana, l'amministrazione Obama ha emesso un memorandum diretto alla polizia federale d'immigrazione (ICE, Immigration & Customs Enforcement) con la raccomandazione di cercare di non iniziare il procedimento di espulsione dagli Stati Uniti nei confronti di immigrati illegali con figli minori; una mossa, questa, che di fatto aggiunge una categoria persone a quelle già esistenti (come ad esempio, gli immigrati illegali che sono entrati negli Stati Uniti da bambini).

Nella nota di nove pagine rilasciata venerdì, l'amministrazione raccomanda agli agenti ICE di esercitare discrezione favorevole nei confronti dei genitori illegali di figli minori (che, molto spesso, sono cittadini americani) al fine di evitare che vengano arrestati e, nel caso fossero già stati arrestati, di permettere di essere visitati dai figli e altri membri familiari.

La mossa ha ottenuto la lode dai sostenitori dei diritti degli immigrati,che hanno detto che si tratta di un passo verso una politica che rende meno rigide le leggi sull'immigrazione illegale. Tuttavia, un alto esponente repubblicano ha fatto notare come questo sia un'altro sforzo da parte dell'amministrazione Obama di aggirare la legge.

"Il presidente Obama ha di nuovo abusato della sua autorità e unilateralmente rifiutato di applicare le nostre leggi vigenti in materia di immigrazione imponendo delle linee guida agli agenti ICE per fermare l'espulsione di ampie categorie di immigrati illegali", ha detto il presidente della commissione Giustizia della Camera Bob Goodlatte, repubblicano della Virginia.

Goodlatte, il cui comitato è responsabile di molti dei disegni di legge in materia di immigrazione che la Camera potrebbe analizzare quest'anno, e che sta lavorando a un disegno di legge per la legalizzazione dei giovani immigrati clandestini, ha detto che questa mossa dell'amministrazione Obama "avvelena il dibattito", e dimostra che il presidente sta cercando di "politicizzare la questione" piuttosto che lavorare per una legge di compromesso.

Non è chiaro quanti immigrati illegali potrebbero essere aiutati da questa politica, né quanti genitori già in fase di deportazione potrebbe essere liberati o trasferiti.

Questo memorandum è l'ultimo di una serie di direttive emesse dalla ICE e dal Segretario alla Sicurezza Nazionale Janet A. Napolitano che cercano di stabilire delle priorità che il governo dovrà seguire per i casi di detenzione e di espulsione.

Napolitano sostiene che USCIS si occupa di circa 400.000 casi di espulsone all'anno, su una popolazione di illegali stimata in 11 milioni. Ha inoltre detto che ha senso concentrare tali sforzi sull'espulsione degli immigrati con gravi precedenti penali o che hanno violato le leggi sull'immigrazione ripetutamente.

Contattaci

Hai domande? Compila le informazioni qui sotto per ricevere una risposta immediata.

Invia il tuo messaggio
New York Immigration Attorney

Office Location:

Law Offices of Simone Bertollini
New York Immigration Attorney
450 Seventh Avenue,
Suite 1408,

New York, NY 10123
Telefono Locale: 212.235.1525
Indicazioni [+]

Chiama per una consulenza

212.235.1525

Seguici su:

The information on this website is for general information purposes only. Nothing on this site should be taken as legal advice for any individual case or situation. This information is not intended to create, and receipt or viewing does not constitute, an attorney-client relationship.